Kebab On The Road International, Helsinki

Ciao a tutti, oggi dopo tanti anni riprendo la sezione “International” di Kebab On The Road.

PREMESSA

Avevo varcato i confini nazionali con le mitiche recensioni dei kebab di Berlino e Barcellona,  8 anni dopo ritorno a parlare di cibo strada approfittando di un bellissimo viaggio ad Helsinki con gli amici Puccia Enza. Questo articolo sarà come di consueto incentrato sulla consumazione di un piatto Kebab, ma fornirò anche più in generale una mia opinione su cosa e come ho mangiato durante il viaggio che ha toccato pure Tallin (Estonia).

IL KEBAB

Dopo una giornata spesa nel meraviglioso parco di Nuuksio ci siamo fermati nella via del ritorno presso la stazione metro Kampii di Helsinki, dove si trova uno dei punti vendita della nota catena Fafa’s che offre menù con Falafel, Kebab Pita’s e altro. Abbiamo avuto la fortuna di poter assaggiare varie pietanze:

  • Falafel: Panatura grossolana e croccante, con frittura soddisfacente. Molto gustoso soprattutto quando si individuano i semini tra i denti
  • Bocconcini di Kebab di Manzo: Molto buoni, mai assaggiati prima in quanto di tradizione isreaeliana. Non essendo la solita carne affettata dallo spiedo, la carne conserva meglio i suoi succhi
  • Insalata e Verdure: L’insalata di pomodori e lattuga è condita con del limone, al confine tra l’acidulo e il dolce
  • Salse: Ottime. Provato salsa bianca e una salsa rossa servita su una ciotolina in cui intingere i Falafel/Kebab.
  • Patatine: Fritte e grossolane, morbide e calde. Ottimo contorno al consumo del piatto principale

Vi allego alcune foto di ciò che abbiamo avuto il piacere di consumare.

In conclusione il mio giudizio è di 1 pollice, ottimo posto dove vorrei poter tornare per poter consumare con più attenzione un singolo piatto piuttosto che assaggi randomici.

IL SALMONE

Se siete ad Helsinki non potete non passare per Market Square, vicino a dove partono i traghetti per l’isola di Suomenlinna. Qui si trova un mercato che vende molti gadget acchiappa turisti quali pelli di renna e cavatappi con le corna vere.

wp_20160625_12_57_34_pro

Accanto a queste sciocchezze ci sono delle bancarelle presso le quali vi consiglio di fermarvi a pranzare con salmone e patate, zuppa di salmone, pesce fritto e polpette di alce. Con 12-13€ potrete mangiare una piatto gustosissimo e dall’ottimo rapporto qualità prezzo, non ho mai mangiato un salmone (alla griglia e senza alcun condimento se non delle erbe) cosi saporito.

LA RENNA

Un’altro piatto da provare è senza dubbio la renna, che si può trovare nei ristoranti finlandesi a vari livelli di prezzo. Noi l’abbiamo assaggiata in un ottimo ristorante alla mano di Porvoo, a un’ora di autobus da Helsinki. La città sorge su un fiume ed è famosa per le case in legno di color rosso che servivano come magazzino per le merci oggetto degli scambi commerciali fluviali. Con 13,50€ ho mangiato:

  • piatto a base di renna contornato da purè e verdure a piacere
  • birra analcolica offerta
  • acqua naturale gratis a self-service
  • caffè “a là finlandese” lungo offerto

RENNA

Il piatto era sostanzioso; la carne di renna, lessa e servita a fette, è molto tenera e assomiglia al filetto di manzo ma dal colorito decisamente più scuro. Viene servita con della salsa di ribes (marmellata), accostamento a mio avviso discutibile ma sicuramente legato alle tradizioni culinarie locali.

Come potete osservare in Finlandia è comune che il caffè e l’acqua naturale vengano offerti, in particolare il caffè è molto leggero e viene versato in delle tazze grandi da sorseggiare durante il pranzo o la cena (i finlandesi sono i maggiori consumatori di caffè al mondo).

LA BIRRA

Durante il mio viaggio ho bevuto moltissime birre, in particolare ho apprezzato:

  • A. Le Coq: Birra estone bionda e beverina, comprata a pacchi da 6 al gate della nave che da Tallin va ad Helsinki. Particolarmente gassata e rinfrescante, da consumare anche durante la sauna per recuperare velocemente i liquidi in uscita.
  • KarHu: Birra con l’orso servita nei locali più cheap e universitari della città di Helsinki (in particolare il quartiere di Kallio). Con 4€ vi bevete una lager onestissima e socializzate senza spennarvi.
  • Lapin Kulta: Birra bionda stile tedesco che si trova un po’ ovunque. Una puntina amara la rende ottima con il mais tostato.
  • Birre costose e con flavour: Ho un’ottima birra con flavour in un Pub del centro di cui non ricordo perfettamente il nome. In particolare era una IPA rosso/ambrata dai sentori amari ma anche dolci, che accompagnata da una porzione di nachos giganti mi è venuta a costare ben 18,5€. Helsinki consente di scegliere quanto si vuole spendere per bere ma non si ricevono mai fregature, nel senso che what you see is what you get, la qualità si paga.

Vi lascio con foto a vanvera e video sgranati

Questo slideshow richiede JavaScript.

Qui ero al parco di Nuuksio

Mentre qui ero all’isola di Seurasaari

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: